by Carmela Lo Presti
  • Conversazioni con Dio per i Giovani

    Inserito il 25 settembre 2009

    Acquista su Macrolibrarsi

    “Portai con me un libro importante, che ebbe su di me un impatto profondo e mi aiutò ad arrivare alle mie verità più profonde. Si trattava di Conversazioni con Dio [...] appena lo aprii mi sentii meno sola… più compresa. Affermata. Mi sentii meno pazza, e versai non poche lacrime di riconoscenza, durante la lettura. Mi sentii confermata, ispirata e confortata. Mi sentii connessa con la vita e incoraggiata. Mi sentii riconosciuta. Dio, in quel libro, era proprio come lo avevo sempre immaginato: pieno di amore incondizionato, coerente e privo di aspettative. Mi sembrò di essere tornata a casa. [...]

    “Sono felicissima che il libro sia disponibile ora, perché voi lo leggiate, se volete, in questo momento della vostra esistenza. E sono molto felice di sapere che ora esiste una versione di questo messaggio specificamente diretta ai giovani.”
    Dalla Prefazione di ALANIS MORISSETTE

    Questo libro ha la musicalità e il ritmo di un rap. Non lo si legge, lo si ascolta con la mente e con il cuore. Come si ascolta un dialogo fra amici, una chiacchierata fra chi pone un quesito e chi da una risposta. Dopo l’incredibile successo della trilogia “Conversazioni con Dio”, Neale Donald Walsch si rivolge direttamente ai giovani, raccogliendo le domande degli adolescenti di tutto il mondo sugli aspetti più comuni della vita, coinvolgendoli nel suo dialogo privato con Dio. Perché i genitori si separano? Quando è giusto fare sesso? Perché esiste la violenza? Qual è lo scopo dell’esistenza? Interrogativi che a prima vista possono sembrare ingenui, domande che in genere si rivolgono a Dio in un colloquio senza testimoni, qui finalmente trovano una risposta chiara, sincera, rivelatrice sia per i ragazzi sia per gli adulti, che sovente ne sono i più diretti interlocutori. A Peter, Sandra, Claudia e a tanti altri loro coetanei, con un linguaggio immediato e privo di formalità, l’autore traccia la strada per un viaggio dentro se stessi, che li aiuti a riconoscersi e a sentirsi a casa, come confessa Alanis Morissette nella sua toccante Prefazione. Un libro limpido e intelligente, sostenuto dal ritmo incalzante e dall’umorismo di un grande comunicatore.