by Carmela Lo Presti
  • La Meditazione Planetaria del Martedì

    Inserito il 26 settembre 2009

    Un’idea di pace per tutta l’umanità…
    CRONACA DI UN’INIZIATIVA DI PACE

    Martedì 2 settembre 1986 a Forres, nelle Highlands scozzesi, vari esponenti di movimenti culturali dell’area della meditazione, giunti da ogni angolo del pianeta, si trovarono insieme in un appuntamento inaspettato, seguendo quei particolari segni che molte volte sono ispiratori delle svolte importanti della vita. Erano accomunati dallo stesso desiderio di operare per dare un contributo al benessere dell’individuo e dell’umanità.

    Fu spontaneo raccogliersi in una meditazione comune che univa i vari orientamenti ideologici in una unica direzione spirituale al di là delle parti; fu altrettanto naturale cercare di dare una continuità all’evento. In questa occasione, Giancarlo Barbadoro e Rosalba Nattero, diedero corpo all’intento che era nato nella meditazione comune, proponendo ai presenti di dare un contributo spirituale continuando ad operare ancora insieme, al di sopra delle singole scuole di pensiero, al fine di concretizzare, attraverso la pratica della meditazione, una testimonianza di spiritualità e di trascendenza che potesse contribuire alla pace nel mondo.
    L’idea fu accolta da tutti con entusiasmo e sotto un incredibile cielo stellato di Scozia, i convenuti presero il solenne impegno di dare un proseguo al loro incontro spirituale e di diffondere, al di là di ogni possibile dogma di parte, l’esperienza della meditazione sul pianeta come laboratorio di ricerca interiore e di benessere per ciascun individuo.

    Nacque così l’idea di costituire una organizzazione che su proposta di Rosalba Nattero e Giancarlo Barbadoro venne chiamata “New Earth Circle”, Cerchio di Nuova Terra, nel riferimento al Cerchio sacro di quanti praticano la ricerca del trascendente che e’ comune a tutte le tradizioni dei Popoli naturali.
    Venne quindi stabilito di continuare la meditazione comune che li aveva riuniti, richiamandoli dai quattro angoli del pianeta, in una serie di appuntamenti ideali a cui chiunque avrebbe potuto partecipare. Da qui venne l’idea di divulgare l’esperienza della meditazione attraverso la proposta della Meditazione Planetaria del Martedì, giorno del loro particolare incontro.
    Proposta da rivolgere a tutti coloro che intendessero unirsi, con la loro esperienza personale della meditazione, ad un evento in grado di dare una testimonianza spirituale planetaria.

    Aderirono all’iniziativa, in qualità di membri del Cerchio dei Promotori, Mrs. Eileen Caddy (Findhorn, Scotland), Baroness Edmee Di Pauli (London, UK), Mrs. Arlette Nathanael (London, UK), Mrs. Karyn Martyn-Kuri (Centerville, USA), Mrs. Helen Hypatia Bailey-Bayly (New York, USA), Miss Judith Meynell (Forres, Scotland), Mme Yanick David (Paris, France), M. Leon Moscona (Sofia, Bulgaria), A.A. Thikonoff(Moscow,CSI), Huan Han Tsi (Beijng, Cina), Ola Cassadore e Mike Davis (Apache San Carlos, Arizona).

    Da quel lontano giorno dell’86 la pratica della meditazione si è diffusa spontaneamente su tutto il pianeta. Ogni martedì, in ogni parte del mondo, alle ore 20 di Greenwich, persone di ogni razza e credo filosofico si sono uniti in meditazione nell’intento di dare una testimonianza di spiritualità che potesse costituire un esempio per la Pace nel mondo.
    Oggi l’iniziativa viene condivisa e supportata dalla Ecospirituality Foundation per la portata esperienziale e morale che rappresenta, al fine di contribuire a diffonderla e di dare ai propri Soci e sostenitori la possibilità di parteciparvi.
    Si è quindi concordato, sulla base delle esigenze di gran parte di coloro che partecipano all’iniziativa, di stabilire l’incontro a mezzanotte, sull’ora di Parigi, come nuovo momento di appuntamento planetario.
    Aderire a questo appuntamento planetario non comporta altro che l’attuazione di un momento di raccoglimento e di silenzio interiore da dedicare a se stessi e all’ideale della Pace per tutte le genti del pianeta. Ciascuno utilizzando propri metodi e prassi di esecuzione, da soli o in compagnia di quanti vogliano partecipare all’iniziativa.
    La meditazione planetaria del martedì rappresenta un importante contributo personale che, oltre a rendere partecipi di una grande impresa morale e a contribuire al benessere personale, può aprire all’esperienza della dimensione planetaria del nostro mondo

    Vedi http://www.eco-spirituality.org/cmdt-ma.htm